Oggi 339° anniversario della morte di Raimondo Montecuccoli!

Oggi 16 ottobre ricordiamo l’anniversario della morte di Raimondo Montecuccoli avvenuta nell’anno 1680 ovvero 339 anni fa.

Il Feldmaresciallo si trovava nella città austriaca di Linz e spirò nell’albergo “Aquila Nera” che si trova nella piazza centrale della città. I suoi visceri furono tumulati nella chiesa dei cappuccini di Linz dove, ancora oggi, si trova la lapide con lo stemma (l’ultimo pavullese che si è recato in visita ci segnala uno stato di abbandono e grave degrado della chiesa).

Il corpo dell’eroe d’Europa venne poi tumulato a Vienna presso la Chiesa dei nove cori angelici oggi in uso ad una comunità croata (rimane il mistero riguardo alla cripta, inaccessibile ai visitatori). A Montecuccoli dobbiamo essere riconoscenti non solo in quanto modenesi, ma come uno dei padri nobili dell’Europa, che difese tenendo assieme diverse nazionalità attraverso la comune appartenenza Cristiana. Operò nel cuore dell’Europa ma scrisse sempre in lingua italiana; a lui si deve la nascita della Scienza Militare.

Da 9 anni, l’associazione Il Frignano dei Montecuccoli promuove un progetto di realizzazione di un museo storico a lui dedicato presso il Castello di Montecuccolo, che lo vide nascere il 21 febbraio 1609 presso il Comune di Pavullo nel Frignano nell’Appennino Modenese

Durante il periodo estivo l’associazione ha collaborato alla Sagra di Montecuccolo del 9-10-11 agosto con i volontari della parrocchia di San Lorenzo organizzando una serie di camminate guidate attraverso i sentieri limitrofi e nei luoghi di interesse storico e architettonico come l’oratorio di Ca’ di Chino oltre alle visite guidate al Castello.

Montecuccoli e la difesa del Cristianesimo!

Evento in occasione dei 410 anni della nascita di Raimondo Montecuccoli. Per l’occasione lo scrittore giornalista di Rai Vaticana, Stefano Zirotti, affronterà la tematica “rapporti tra Islam e Cristianesimo”, centrale nella biografia di Montecuccoli. Bononcini Alessio, dopo la serie di incontri dedicati ai luoghi di Raimondo Montecuccoli in Europa…affronterà la tematica “Islam/Cristianesimo” sia dall’attuale punto di vista geopolitico, sia nella cornice della biografia del generale Frignanese, aggiornando con molte novità le iniziative ed i progetti Ungheresi dedicati ai 350anni della battaglia sul fiume Raab, cui Pavullo nel Frignano dovrebbe agganciarsi. In chiusura verrà presentato anche il progetto “Terre dei Montecuccoli”.

AUGURI 2018!

L’Associazione culturale “il Frignano dei Montecuccoli” augura a tutti un
SERENO NATALE ed un BUONISSIMO 2019!!!

Arrivederci al prossimo anno!!!

Sicurezza del sito!

Collegandosi al nostro sito alcuni di voi avranno notato, che da un po’ di tempo a questa parte, compare la dicitura in rosso “non sicuro”:  il messaggio dipende dal fatto che il sito non ha un certificato ssl. Buona parte dei browser hanno recentemente inserito questo requisito ed indicano i siti, che non hanno tale certificato, come non sicuri. Si tratta quindi solamente di una questione burocratica: il sito è monitorato costantemente ed ogni eventuale pericolo viene immediatamente bloccato e rimosso!

IL SITO PERTANTO E’ SICURO e chi si collega alle nostre pagine non corre alcun rischio!!! E’ possibile quindi continuare a seguire l’Associazione in tutta tranquillità.

Grazie

Tradizioni, riti e miti dell’Appenino, tra leggenda e realtà!

 I SEMI NERI: La casa dei segni

 La casa dei segni” è l’ultimo libro collettivo dell’Associazione di scrittori I Semi Neri, pubblicato con Elis Colombini editore settembre 2018.

Gli autori Romina Volpi, Massimiliano Prandini, Sara Bosi, Marco Panini, Daniele Biagioni, Daniela Ori, Elisabetta Ronchetti, hanno scritto racconti ambientati in Appennino, narrando storie di fantasia sullo sfondo di epoche storiche che vanno dal duecento al settecento, evocando tradizioni, riti, miti, tra leggenda e realtà.

Gabriele Sorrentino, special guest di questo libro, ha composto il racconto “La lunga notte” che è il filo conduttore della raccolta e abbraccia e contiene, al suo interno, tutti i racconti dei vari scrittori. Il libro si completa con un’Appendice contenente brevi cenni storici sui luoghi citati nei racconti.

Ecco la scheda del libro nel sito dell’editore:
http://www.colombinieditore.it/COPERTINE4/178.html